top of page

Genniomus

Genniomus è una frazione del comune di Teulada e dista dall’abitato 8,80 km e’ situato nella parte Sud Occidentale della Sardegna, è un “medàu”, parola in sardo campidanese, (plurale medàus) che indica un tipo di insediamento agropastorale isolato, tipico del Sulcis-Iglesiente che insieme ai furriadroxius caratterizzano quell'area geografica.

DJI_0703.jpg

Il furriadroxiu (o anche furriadroxu) è una parola che deriva dal sardo furriài, (ritirarsi, abitare), è un insediamento agropastorale monofamiliare, tipico della struttura fondiaria e agraria del Sulcis e delle zone immediatamente limitrofe, in disuso dalla seconda metà del XX secolo.

 

Insieme al medau, che è un'aggregazione di cellule abitative che variano da 4 a 15 unità, costituisce un tipo di insediamento che caratterizza quell'area geografica.

DJI_0690.jpg

Il Medau di Geniommus era costituito da 21 famiglie, le sue origini sono ancora da determinare in quanto la storia recente testimoniata attraverso le documentazioni catastali risale alle prime famiglie di contadini e allevatori che vi iniziarono a risiedere già nel 1600 d.c ma alcune testimonianze storiche presenti raccontano la frequentazione dell’uomo già in tempi più remoti.

DJI_0699.jpg

Attualmente il villaggio è in stato di abbandono e delle case rimangono i ruderi; solo poche sono ancora in uno stato degradato ma comunque testimoniano la vita di una comunità isolata dai centri abitati ma autosufficiente.

Nei muri delle case antiche ormai dismesse, si vedono i metodi di lavorazione e di costruzione delle stesse, tecniche che vedevano come accessori di costruzione, materiali presenti in natura come ad esempio la paglia e l’argilla per le case e i forni per la cottura del pane.

DJI_0671.jpg

Il villaggio è isolato, privo di qualsiasi tipo di inquinamento; si trova in una valle dove la macchia mediterranea fa da cornice alle terre coltivate per lo più di alberi di olivo.

Nelle colline verdi intorno, antichi passaggi dell’uomo animano l’ambiente naturale, sentieri da percorrere a piedi o in bici, prima erano le strade che collegavano Genniomus ai comuni di Teulada, Santadi e Domus de Maria.

DJI_0719.jpg

L’economia del villaggio era basata su allevamenti di caprini, bovini, pecorini, suini, conigli e volatili.

Le terre erano coltivate con legumi, grano, frutta come pere, fichi, mandorle, ciliegie, melograni, mele cotogne e verdure piccoli vigneti; le famiglie erano autosufficienti.

La magia che Janasadventures compie insieme a voi, sta a creare esperienze personalizzate in base alle esigenze dei singoli.

DJI_0674.jpg

I servizi che vengono offerti per la creazione delle esperienze in questo territorio si basano su:

Educazione ambientale, Archeologia Sperimentale, Laboratori, Escursioni a piedi, ed escursioni in bici.

 

Ogni esperienza nel territorio viene organizzata insieme al cliente per garantire una migliore qualità del servizio.

DJI_0726.jpg
DJI_0664.jpg
DJI_0717.jpg
DJI_0693.jpg
bottom of page